C'è che

C'è che Chaill ogni s'infratta con uno sposato.

Nulla di che, solo bei momenti di gran furore, ai quali lui poi attacca il post coito, ovvero sia gli piace chiacchierare, parlare della sua vita privata, mentre io conto i minuti che passano e che segnano il troppo tempo che lui s'attarda con me.
Non mi va, finito tutto devi smammare: è sacrosanto per me, ma a lui concedo sta mezz'oretta in più perché è ben dotato, perché sa come prendermi.

Succede poi che lo incontro per caso, succede che lui è con sua moglie, succede che facendo finta di nulla ci salutiamo, lei ignara di tutto mi saluta e si presenta, si ferma a chiacchierare: di tutto, mi racconta pure lei spezzoni della sua vita, aneddoti di gioventù.
E' il film della mia vita: ascoltare le persone, il loro bla bla che si versa sulla mia pelle, sui miei capelli. Ho imparato a essere impermeabile a tutto questo.
Ma a lei ho prestato attenzione, per capire cosa non andava in lei, perché suo marito cercasse me.
Ma forse è in me che qualcosa non va, forse passo messaggi sbagliati, forse ho paura di mettermi in ballo seriamente.

Eppure ancora adesso mi pizzica il palmo della mano sul quale lei m'ha battuto il cinque, invitandomi per una serata: paga lei, tra l'altro.
E' che io più di tanto alle donne non so che dire.
Tutto qua.

Commenti

  1. Il tuo lucido e un po' crudo vedere, sentire, mi fa sempre mancare un battito...
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché, forse, posso passare come un alito di vento che un boccone d'ossigeno nuovo te lo mette in bocca.
      non saprei.
      abbraccio forte

      Elimina
  2. La seconda che hai detto Sister: "forse ho paura di mettermi in ballo seriamente"

    (e non è vero che alle donne non sai dire, e che a volte alle donne NON vuoi dire, è diverso)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è che non mi ci vedo a dividere la mia moka di caffè al mattino

      forse non voglio dire, già, ma perché leggo negli occhi delle donne che mi sono attorno ogni giorno un lampo di incredulità se provo ad accennare certe cose.
      e divento bastarda, così alla bella del gruppo ho lasciato intendere che l'uomo che lei pensava di prendere per il naso ci sta provando (anche) con me.
      il suo abbassare le spalle, ficcandoci dentro la testa china con una smorfia di delusione, non mi ha fatto piacere (sono sincera), ma l'ha rimessa al suo posto (nei miei confronti)

      Elimina
  3. bè mica sei obbligata divider la moka del caffè, avrei grosse difficoltà anche io, pure senza bere il caffè :P

    "essere in ballo seriamente" non presuppone vivere insieme nella stessa casa, ma vivere solo un pezzo di vita insieme ;)
    (ok ok, lo so non è facile trovar un uomo che la veda così, ma neppure impossibile)

    Ci sono donne (e uomini) che hanno dei "lampi increduli" negli occhi e con quelli non si parla (o si diventa bastardi a seocnda del proprio caratetere), ma con altri tipi di lampi negli occhi altrui, ti fanno capire la bellezza dell'altro. Ma so che lo sai, tu i lampi li vedi come me.

    Sister <3 un pò bastarda a volte lo sei, ma fino a che non lo sei con me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. essere in ballo seriamente, come situazione che mi sta sfuggendo di mano con altro tipo sposato, che si dichiara innamorato di me e ha detto a sua moglie che vuole separarsi?
      e tutto questo segna il punto di rottura per me, seppure stavo leggera e serena nel frequentarlo.

      siamo tutti bastardi, fino a quando non troviamo uno che lo è più di noi, tutto qua ;)

      Elimina
    2. ma te non sei in ballo seriamente con nessuno dei due, quindi la domanda che ti poni è inutile ;)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Aspetto il mio momento

Sto migliorando

Tornare a casa